Prenota i tuoi voli Catania comparando gratuitamente i prezzi dei voli.
Il motore dei voli vi permette di prenotare il biglietto aereo al prezzo più basso.


Cosa da vedere e fare a Catania

Il Duomo di Catania - voli low cost cataniaCatania, splendida cittadina della caliente e solare Sicilia, è una tappa obbligatoria – o quasi – per i numerosi turisti che decidono di passare nella terra sicula le proprie vacanze estive ma anche per tutti i numerosi passeggeri che giungono all’aeroporto Fontanarossa coi numerosi voli per Catania, per raggiungere una diversa destinazione nel Belpaese o oltre i suoi confini.

Una cittadina Catania, antica e moderna al contempo, che conserva le antiche tradizioni di questa bella terra, baciata dal sole ed abbracciata dal mare, lungo le sue meravigliose coste, che ogni anno ospitano flotte e flotte di turisti italiani e stranieri.

Ricostruita più volte, a causa di diverse calamità naturali che l’anno distrutta, la città dal motto “Melior de cinere surgo “, al turista appena sceso da uno dei numerosi voli low cost Catania del Fontanarossa, ha davvero tanto da offrire e far ammirare.

E proprio per agevolare il turista di turno, ecco una piccola selezione di 10 cose assolutamente da vedere e da fare nella bella cittadina di Catania:

  • ammirare il pomposo stile barocco, che adorna la città di Catania, le sue chiese, i palazzi e gli edifici pubblici, patrimonio mondiale dell’Unesco, prima fra tutti la via Crociferi, in cui si può ammirare il Complesso Monumentale delle Benedettine, quindi entrare nella Chiesa di San Benedetto passando attraverso il parlatorio del monastero e la magnifica Scalinata degli Angeli. Da questa via si può raggiungere la via Sangiuliano e da lì, il Monastero dei Benedettini e il Duomo con il meraviglioso fercolo di Sant’Agata, Patrona della città;
  • visitare la via Etnea, un tempo il salotto buono della città, è oggi un vero e proprio paradiso dello shopping low cost, ove incontrare la Catania più genuina, nella zona da piazza del Duomo, con l’obelisco e l’elefantino – simbolo della città – a piazza Università e dalla Basilica della Collegiata e alla chiesa di San Biagio, sino al Giardino Bellini;
  • un giro per i caratteristici mercati catanesi, da quello di piazza Carlo Alberto, a fera o luni, con le più svariate categorie merceologiche a quello del pesce, la Pescheria, a due passi da piazza Duomo, sotto la fontana dell’Amenano;
  • scoprire l’Etna, tappa obbligata per qualsiasi visitatore, che si può visitare fino al rifugio Sapienza, a 1900 metri di altitudine, approfittando di un passaggio sulla Funivia dell’Etna, per arrivare fino a quota 2500 e quindi di un trasferimento su speciali fuoristrada, per raggiungere le zone dei crateri con guide esperte;
  • ammirare il mare di Catania, un lungomare vivibile da piazza Europa a piazza Mancini Battaglia, approfittando poi di vivere la spiaggia a la Playa, la spiaggia catanese per antonomasia, ricca di stabilimenti balneari trasformati in piccoli villaggi turistici, coi più svariati servizi;
  • un tour per i borghi marinari di Aci Castello e Aci Trezza, due meravigliosi borghi marinari dall’atmosfera caratteristica, che sembra far rivivere i famosi Malavoglia di Giovanni Verga;
  • un assaggio della gastronomia catanese, davvero eccellente, tra le cui specialità sono assolutamente da non perdere gli arancini nelle diverse versioni, la granita con brioche e la carne di cavallo;
  •  vivere la movida nata attorno agli anni novanta, nei locali notturni del centro storico, ove si suonava musica dal vivo, come nella famosa, “la piccola Seattle d’Italia“, che oggi, aggiornatisi ai tempi, accolgono una diversa fascia di turisti, decisamente giovanissimi;
  •  per uno shopping raffinato, ecco poi corso Italia, nella zona di via Monfalcone e piazza Europa, dove si trovano le migliori boutique, delle griffe più alla moda;
  • assaporare l’aria di Catania, girando per le strade e le viuzze, le zone più affollate e quelle più tranquille, godendo davvero, l’aria della città, la sua indolenza e la vitalità dei suoi abitanti, assaporando davvero ed appieno l’essere di questa splendida terra.

Buon viaggio!